L' Antico Palmento

Fabbricato rurale tipico dell'archeologia enotecnica e della tradizione preindustriale meridionale, specialmente della Puglia, Calabria, Sicilia, destinato a ricevere l'uva dopo la vendemmia, a pigiarla, a farne fermentare il mosto ottenuto.Oggi molti Palmenti versano in cattivo stato di conservazione o sono stati cancellati dalle operazioni di miglioramento fondiario. Un accurato restauro, condotto rispettando a pieno le antiche forme e i materiali originali, ha consentito di trasformare il Palmento di Brindisi, in una semplice ma raffinata struttura per accogliere iniziative culturali, di informazione, ricreazione, connessione con gli interessi ambientali, per contribuire a potenziare la riscoperta dei valori antichi e moderni che caratterizzano la realtà brindisina.
L'obiettivo è di offrire alla fruizione del pubblico, non solo la visita alla struttura, ma anche quello di diffondere e fare apprezzare le tradizioni culturali e le peculiarità enogastronomiche locali.