Cascina del Vento

Raffaella Pastorino e Fabio Ferraro coltivano con lo stile della civiltà contadina di un tempo, quando in cascina c’era quasi tutto ciò che era necessario alla famiglia e si vendeva quanto la terra offriva in più. L’azienda è condotta con criteri di ecosostenibilità. “La terra e gli animali che alleviamo sono parte di un unico organismo che curiamo con rispetto e attenzione, utilizzando a seconda delle circostanze principi e strumenti dell’agricoltura biologica e biodinamica e dell’omeopatia, e producendo energia da fonte solare”. Alla Cascina del Vento Raffaella e Fabio producono vini naturali, e poi miele vergine integrale, uova e pulcini con un progetto di conservazione della gallina Ancona, cereali della tradizione; attendono gli ospiti che vogliano immergersi nella vita di campagna con l’ospitalità in B&B o la Fattoria didattica. “Coltiviamo uno storico vigneto, San Nicolao, con splendida esposizione Sud-Dudovest, che un amico vignaiolo di lunga data ha definito ‘da grandi vini’, con i metodi dell’agricoltura biologica e biodinamica, non certificati.