Crealto

Crealto nasce quasi 50 anni fa con il nome dell’ex vigneron Carlo Quarello, noto come “Il maestro del grignolino” e continua a vivere della passione per il vino e la campagna di Eleonora e Luigi, trasferitisi da Genova in questi 5 ettari di paradiso paesaggistico e vinicolo in Monferrato. Una vigna dove si utilizza zolfo, rame, olii corroboranti di origine vegetale,

preparati biodinamici e sovesci per il terreno con ottimi risultati: la certificazione biologica è solo un ulteriore garanzia. “In cantina non eseguiamo procedimenti se non la trasformazione di mosto in vino con fermentazioni spontanee e livelli di solfiti sono molto bassi per raggiungere il massimo della genuinità” - dice Eleonora. Ne escono il grignolino Marcaleone, il monferrato rosso Pionda, un nebbiolo 100% e due barbera. Oltre all’acciaio e al legno si sta sperimentando una barbera con affinamento in anfora di terracotta. “Siamo orgogliosi della

nostra vita e della sostenibilità di tutta la nostra azienda”, ribadisce Eleonora. L’agriturismo - gestito da Elisa e Andrea, soci e bravi cuochi - è ecocompatibile, certificato in classe A in tutte le sue parti.