I Carpini

Li chiama vini d’arte, Paolo Ghislandi, La cura inizia in vigna e arriva fino all’etichetta, “Abbiamo cercato a lungo un luogo dove vivere, crescere uve sane e ottenere vini che rispondessero alle nostre intuizioni. Abbiamo trovato sui Colli tortonesi un luogo che esiste fuori dal tempo, incontaminato, dove i silenzi si possono ascoltare. Abbiamo acquistato prati vergini, ricchi di preziose sostanze naturali”. A Cascina I Carpini ogni cosa - anche l’intervento umano - ha l’intento di preservare gli equilibri naturali esistenti. “Abbiamo progettato tutte le vigne perché si possa ridurre al massimo l’impatto ambientale, usiamo prodotti ammessi dal regolamento biologico e spesso in misura ridotta. Anche nella bottiglia si ritrova la nostra semplice filosofia che prevede di avere sotto controllo ogni particolare affinché la naturatrovi le condizioni migliori per fare il suo corso naturale. Lavoriamo con orgoglio solo le nostre uve, principalmente Barbera e Timorasso per ottenere vini eleganti, fini, da lungo invecchiamento”.